Skip to main content

Scadenze fiscali del 18 febbraio 2019

Il 18 febbraio è l’ultimo giorno per l’emissione delle fatture elettroniche del mese di gennaio per quei contribuenti che hanno optato per la liquidazione IVA mensile.

Inoltre è una data importante per gli adempimenti Irpef, Ires e Iva.

I titolari di partita Iva sono infatti tenuti al versamento Irpef per i redditi di lavoro indipendente e i redditi da lavoro autonomo relativi al mese di gennaio 2019, ma anche provvigioni per rapporto di commissione, agenzia, rappresentanza e mediazione sempre per lo stesso mese.

Altri due versamenti obbligatori entro il 18 febbraio sono il versamento dei contributi Inps (sezione Erario del modello F24 con codice tributo 1040 e periodo di competenza 12/2018) e il versamento dell'Iva (modello F24 codice tributo 6001).

Il 18 febbraio scadono anche il versamento IVA da parte dei soggetti (come le pubbliche amministrazione) che applicano lo split payment, il versamento della tobin tax (imposta sulle transazioni finanziarie di cui all'art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012), i versamenti ritenute a carico dei sostituti d’imposta operate nel mese precedente, imposta sostitutiva IRPEF e addizionali sui premi di produttività di gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*